Riconoscendo ed onorando coloro che ci hanno preceduto,
attingiamo alla grande forza che proviene dal passato.

Le Costellazioni Familiari sono un metodo di presa di coscienza e risoluzione di conflitti e tensioni legate all’ambito familiare , causa di vari stati di malessere psichico, e /o di  sintomi fisici di varia natura che si posssono ripercuotere negativamente nerlla vita delle persone . Rappresentano dunque un valido contributo per affrontare varie problematiche, siano esse relazionali, professionali o legate a malattie.

Per cogliere appieno il significato di questo approccio è importante assumere una prospettiva sistemica. In un sistema il singolo non è importante di per sé ma in funzione di qualcosa di più grande, il sistema appunto,  come ad esempio può considerarsi  la  famiglia.

Sembra che in ogni sistema ci siano delle forze assai potenti di cui il singolo è responsabile solo in  parte. E’ stato  lo psicoterapeuta tedesco  Bert Hellinger negli anni Settanta  a  rendersi conto che certe patologie dei suoi clienti affondavano nel sistema familiare di quella persona e che bisognava trovare una forma di terapia che  sciogliesse i nodi del passato legati all’ambito  familiare. Ispirandosi alla fenomenologia, alla teoria sitemica, alla Gestalt e allo psicodramma di Moreno, Hellinger mise a punto un lavoro teapeutico di gruppo che nel tempo si è ampiamente  diffuso e che è oggi molto apprezzato .

Nelle costellazioni  familiari, dunque, l’individuo non è reso come elemento isolato, ma inserito in un determinato contesto di relazioni; questo permette di trovare legami e connessioni quasi sempre inconsci, con destini difficili all’interno del  sistema-famiglia.

La costellazione avviene attraverso la messa in scena del sistema familiare : nel gruppo dei partecipanti vengono scelte dal cliente  le persone che assumeranno i vari ruoli familiari.

Molto spesso quello che viene rappresentato nelle costellazioni è uno scenario totalmente sconosciuto al cliente.  La costellazione, infatti,  ci mostra non solo quello che già sappiamo sulla nostra famiglia (per cui riconosciamo con stupore certi atteggiamenti e comportamenti riportati precisamente dai rappresentanti); il vero contributo di una costellazione consiste nello svelare quello che non sappiamo.

Gli elementi fondamentali per effettuare una Costellazione Familiare sono tre: un costellatore, un cliente e dei rappresentanti.

  • Il costellatore  è colui che imposta il setting in cui si sviluppa la costellazione, che indaga assieme al cliente la tematica che si vuole esplorare e che, sulla scorta della sua esperienza e competenza, porta la costellazione a una soluzione efficace.
  • Il cliente   è colui che mette al centro il suo sistema familiare, dà  le informazioni in suo possesso e fa le  domande su cui lavorare.
  • I rappresentanti  sono persone del gruppo, scelte per rappresentare  i membri del sistema familiare, di cui generalmente non sanno nulla, i quali  agendo un deteminato ruolo lavoreranno  anche sulle loro tematiche.  Potranno così sperimentare la forza del campo energetico in cui si troveranno ad operare.

Attraverso quindi un misurato e graduale cambiamento delle posizioni dei rappresentanti nello spazio, spontaneamente o attraverso l’intervento del costellatore , si riporta il sistema nel giusto ordine,  dentro il quale il soggetto interessato riprende il suo giusto posto e ristabilisce le corrette relazioni con i membri del suo sistema.

 In questo modo  il legame con il  proprio sistema familiare, in precedenza condizionato  da rancori e giudizi, può  essere vissuto come una fonte di energia  a cui attingere per  affrontare con maggiore forza e responsabilità la propria quotidianità sia a livello familiare che professionale .

Nella primavera   2018 sono   previsti i seguenti incontri :

 

Domenica 15 Aprile    ore 10-18

Domenica 10 Giugno  ore 10-18

 

Sede di Orora, via Vittorio Emanuele II,170 – Bra

Conduce Livio Viale